giovedì 23 novembre 2017

Liete Novelle: Il re delle fate di Elena Triolo e Andrea Meucci (Recensione)

IL RE DELLE FATE

Buongiorno e buon giovedì miei teneri e fatati amici di Everpop! Iniziamo la giornata in compagnia di una tenera storia a fumetti che saprà certamente incantarvi!

IL RE DELLE FATE di Andrea Meucci e Elena Triolo
                                                                                                                  
EDITORE: Edizioni BD | GENERE: Fiaba
PAGINE: 120pp | TITOLO ORIGINALE: Il re delle fate
USCITA:  nov 2017 | PREZZO: € 14,00 | EBOOK:
                                                                                                                  

TRAMA
Un giorno nel bosco Obi, accompagnato da Rita, abbatte per sbaglio con il suo elicottero telecomandato, quello che all'inizio gli sembrava essere un insetto strano. Ma, invece, la creatura volante è il re delle fate, e per le leggi della magia ora tocca ad Obi succedergli al trono.

MY POINT OF VIEW
                                                                       
                                                  

La magia a portata di tutti quella di Andrea Meucci e Elena Triolo, che con il loro nuovo graphic novel riscoprono la figura delle fate e la riportano in luce, con una storia tenera ma carica di coraggio, una storia fatata ma anche tanto tanto ricca d’azione.
La trama segue le vicende di Obi, un ragazzo svogliato e un po’ tonto che un giorno, in compagnia della fidata amica Rita, per testare il suo nuovo elicottero telecomandato fa fuori il Re delle fate. La conseguenza di questo gesto rende Obi il nuovo re, un re inesperto e braccato costantemente dal suo entourage, sul quale inoltre pende un triste presagio. Inizialmente il suo mandato si divide tra capricci e gesti egoisti tutti volti al tornaconto del giovane re, che gli permettono di ristabilire il suo status sociale. Tutto questo cambiamento però comporta grossi guai, per il popolo fatato, e grandi cambiamenti nei rapporti con quelli che prima dell’investitura lo consideravano un vero amico.
Attraverso questa storia fantasy, ricca di azione e colpi di scena, i due autori intrecciano diverse tematiche, tra le quali spicca però l’amicizia, il vero e proprio tema cardine e la linfa vitale della storia. L’Amicizia, attraverso il legame che lega Obi a Rita e Liv, viene raccontata con incredibile dolcezza e immensa delicatezza, al punto tale da rendere questa storia una vera e propria fiaba moderna, all’interno della quale si alternano elementi fantasy e moderni. “Il re delle fate” però riesce a toccare anche tante altre tematiche, proprio grazie alla presenza dei tre protagonisti, come il bullismo, della quale Rita è vittima, i primi amori che sbocciano inaspettati, il superamento delle tradizioni (quelle pesanti ed ingiuste), la lealtà e il coraggio, che donano all’opera quella giusta carica d’azione e forza, rendendola così una vera e propria fiaba dinamica ed esplosiva.
Una fiaba che riesce allo stesso tempo ad essere un vero e proprio romanzo di formazione dalla forte carica empatica. E’ infatti impossibile non ritrovarsi in almeno uno dei tre protagonisti o in una delle situazioni che li coinvolge, rivedere il proprio percorso di vita verso la crescita ed il conseguente raggiungimento della maturità. Allo stesso tempo risulta impossibile non affezionarsi ad almeno uno dei tre protagonisti, caratterizzati nel dettaglio con maestria, nonostante il numero ridotto di pagine che compongono l’opera. La storia si caratterizza così attraverso un ritmo veloce e costante, ma mai affrettato, con una forza a dir poco travolgente ed elementi che, seppur siano stati già ampiamente descritti e trattati in libri e fumetti del genere, gli autori riescono a rielaborare in una forma tutta nuova e coinvolgente.
Ma passiamo ai disegni di Elena Triolo, che già nelle sue opere precedenti erano riusciti a catturare la mia attenzione; stavolta il suo stile e il suo tratto riescono a raggiungere livelli superiori a quelli precedenti, adattandosi perfettamente alle arie e le sfumature tipiche delle fiabe. La linea morbida ma decisa, tondeggiante quando si tratta di raffigurare i personaggi, si mescola con una colorazione davvero unica e particolare, che spicca grazie alla composizione di svariate tecniche a matita, che di tanto in tanto lascia spazio a macchie di colore netto, come l’arancione dei capelli di Obi o il giallo ed il rosso dei cappelli di Rita. Una tavolozza di colori che sembra voler celebrare la natura ed i suoi meravigliosi colori, che soprattutto in autunno riesce ogni anno a farci innamorare, così come succede con questo fumetto.

Un fumetto magico in tutti i sensi che riesce a riportare alla mente le più belle fiabe della propria infanzia, una storia per grandi e piccini sulla crescita e sul coraggio diversa dagli standard moderni. Fate un salto in questo mondo magico e se avete tempo anche un salto al Super Gulp di Milano, poiché proprio stasera (alle ore 18:00) ci saranno gli autori che presenteranno il fumetto. VI ASPETTO!

See you soon! -Lewis

Nessun commento:

Posta un commento